Release: 12.17.12 - Revision: e5edafe40aaa661a5b91b518438f6ae789df690b - Build: 1265 - BuildId: 1265 - Env: prd1 - Host: prd11
A
Acerbo: tannico
Amabile: denominazione per semidolce o semisecco
AOC, AOP: «Appellation d'Origine Controlée», «Appellation d'Origine Protégée», denominazione di origine controllata
Armonico: le sostanze contenute nel vino sono in rapporto finemente armonizzato tra loro
Assemblage: composizione di uno spumante, champagne oppure vino da più annate, varietà di uva e località
 
 
B
Barrique: botte di rovere per l’elevazione del vino, che nei primi tre anni di utilizzo trasferisce al vino aromi di legno
Bouquet: profumo dopo la maturazione in bottiglia
 
 
C
Corpo: definizione di un vino ricco e pieno
Corposo: vino spiccatamente ricco di alcol e corpo
Cuvée: assemblaggio di due o più vini
 
 
D
DO: «Denominacion de Origen», denominazione di origine in Spagna
DOC: «Denominazione di origine controllata», denominazione di origine in Italia
DOCa: «Denominacion de Origen Calificada», denominazione di origine in Spagna
DOCG: «Denominazione di origine controllata e garantita», denominazione di origine in Italia
 
 
E
Elegante: armonizzato in acidità, alcol e bouquet
 
 
F
Fermentazione: trasformazione dello zucchero in alcol e anidride carbonica
Finale: sapore che persiste sul palato dopo la deglutizione
Fine: leggero, dal bouquet gradevole
Forte: vino (rosso) ricco di alcol e corposo
Frizzante: vino fresco con gradevole acidità e contenuto parziale di anidride carbonica 
Fruttato: dal sapore inconfondibile determinato dall’uva lavorata
 
 
I
IGP: «Indication Géographique Protégée», sono vini con indicazione geografica protetta originari della Francia
IGT: «Indicazione geografica tipica» è il livello di qualità del vino italiano che corrisponde all'IGP francese
Inoltre: selezione della botte migliore nella cantina da parte del capo cantiniere
 
 
L
Lieviti: microorganismi che provocano il processo di fermentazione mediante il quale lo zucchero si trasforma in alcol
 
 
M
Maturo: vino al massimo grado del suo sviluppo
Morbido: vino morbido e dalla bassa acidità
Mosto: succo pressato dall’uva prima che cominci la fermentazione
 
 
N
Nobile: vino di grande carattere e fine maturazione
Note barriquate: raffinato sapore di legno
 
 
P
Pesante: vino ricco di alcol e corposo
Profumato: vino dal bouquet delicato e fine
 
 
R
Rotondità: carattere di un vino corposo e pieno
Rotondo: vino armonico dal sapore pieno
 
 
S
Scorrevole: vino semplice e non impegnativo, che incoraggia a essere bevuto
Secco: vino completamente fermentato senza o con pochissimo zucchero
Speziato: vino con note che al gusto e all’olfatto ricordano le spezie
 
 
T
Tannino: sostanza derivante dai vinaccioli e dalla buccia dell’uva, che conferisce al vino rosso il tipico sapore amarognolo
Tartaro: residuo con piccoli cristalli di sali di potassio insapori
Terroir: termine indicante i fattori legati alla natura di una parte di territorio: microclima, conformazione del terreno, posizione, topografia
 
 
V
VdP: «Vin de Pays», denominazione di origine controllata chiamata con il nome di un Paese o di una regione
Vivace: vino con acidità equilibrata, spiccata