Release: 15.8.1 - Revision: dd8e7a4571a3fb11bcf49c2639f6d90bc38eaecf - Build: 804 - BuildId: 804 - Env: prd-66 - Host: hybr-prd9

–20%* con la sua carta Manor - fino al 1.11.2020! Per saperne di più ›

Menù

LA MIGLIOR CARNE DI MANZO È QUELLA DELLA MANZETTA

Una manzetta è un bovino femmina di età compresa tra i 18 e i 24 mesi che non ha ancora figliato. La sua carne è di qualità straordinaria ed è ritenuta la miglior carne di manzo. Si contraddistingue per il suo colore leggermente più scuro e per le fibre muscolari più sottili e più venate rispetto agli altri tipi di carne di manzo. Il muscolo è attraversato da numerose striature sottili di grasso che rendono la carne più morbida e più succosa e le conferiscono quel suo tipico aroma di noce. La nostra carne di manzetta è marchiata IP-Suisse e proviene da animali allevati al pascolo. I quarti posteriori delle nostre manzette d’allevamento su terreno da pascolo vengono fatti frollare per 21 giorni prima di essere messi in vendita. I tagli migliori che vi consigliamo per il vostro barbecue sono: entrecôte, reale e arrosto.

BIRRA E MANZO, UN’ACCOPPIATA VINCENTE!

Le marinate servono a rendere la carne ancora più tenera e naturalmente saporita. La birra è un ingrediente perfetto in tal senso! Per un’entrecôte, per esempio, mischiate una birra scura con salsa teriyaki e zucchero di canna. La costata di reale si abbina benissimo con una marinata a base di Pale Ale fruttata, una spruzzata di ketchup e aceto balsamico. Per l’arrosto invece consigliamo una marinata a base di Pale Ale, salsa Worcester e miele. 

 

Consiglio: preparate sempre un po’ di marinata in più in modo da spennellare la carne anche durante la cottura.

 



Food Lovers Mag Nr. 12, 06.06.2017

ACQUISTARE DAL VOSTRO CONTADINO

I prodotto locali costituiscono un componente molto importante dell’assortimento Manor Food. Proponiamo verdure, insalate, frutti di bosco e frutta prodotti nelle vicinanze della filiale, più precisamente entro un raggio di 30 chilometri al massimo. Con gli agricoltori condividiamo le stesse elevate esigenze di prodotti freschi e naturali e vantiamo con loro rapporti professionali di lunga data. Il nostro concetto locale offre inoltre buone possibilità di vendite ai piccoli produttori. Sosteniamo quindi anche la creazione di valore a livello locale. Acquistare prodotti della zona è un’esperienza più personale, più ecologica e, soprattutto, rappresenta una sorta di contributo al vicinato. Nasce infatti una relazione con il prodotto, con i suoi fornitori e con la regione di appartenenza. Non serve poi aggiungere che frutta e verdura fresche hanno un sapore migliore e durano anche più a lungo. 

In tutta la Svizzera lavoriamo con oltre 655 produttori locali. Qui ve ne presentiamo cinque.

I fratelli Bühlmann collaborano con Manor da oltre 30 anni. Quando le condizioni atmosferiche sono favorevoli, troverete nel nostro assortimento le dolci albicocche dell’azienda a conduzione familiare di La Tour-de-Peilz. L’azienda produce e fornisce anche deliziosi succhi di frutta. 
Disponibili nelle filiali: Monthey, Vevey

 

Willy und Xavier Bühlmann SARL
La Tour-de-Peilz

Questa azienda a conduzione familiare di medie dimensioni di Vinzel coltiva tutti i prodotti che offre esclusivamente nei campi, all’aria aperta. Tra le specialità annoveriamo la varietà autoctona di patate Miss Mignonne e i teneri fagioli verdi. 
Disponibili nelle filiali: Chavannes, Nyon, Morges

 

Laurent Zwygart, Biscotte, fruits et légumes SA
Vinzel

Da quando il supermercato Manor Food ha fatto la sua comparsa a San Gallo, Ivo Sager è divenuto fornitore delle sue deliziose mele e pere. Questa azienda a conduzione familiare, attiva anche nell’industria casearia, ha i propri terreni di coltivazione in una posizione privilegiata vicino al lago. 
Disponibili nella filiale: San Gallo

 

Ivo Sager
Lömmenschwil

Direttamente sul confine cittadino di Basilea crescono i rinomatissimi frutti di bosco e gli asparagi di questa azienda a conduzione familiare. Da 5 stagioni, sono disponibili anche nei supermercati Manor Food. Attualmente le gustose fragole di Wiesner sono in offerta. 
Disponibili nelle filiali: Basilea St. Jakob, Basilea, Liestal 

 

Thomas Wiesner, Beeren- und Spargelkultur
Bottmingen

La piccola azienda a conduzione familiare di Casimiro Remondi di Giubiasco collabora già da 25 anni con Manor Food in Ticino. Oggi, è suo figlio Giovanni Remondi a occuparsi delle attività quotidiane. L’azienda fornisce freschissime insalate e una vasta selezione di altre verdure. 
Disponibili nelle filiali: Lugano, Vezia, Sant’Antonino 

 

Casimiro Remondi
Giubiasco

 



Food Lovers Mag Nr. 11, 23.05.2017

ANCORA PIÙ CROCCANTE E ALVEOLATO

Si può migliorare un prodotto già ottimo e popolare? Questa è la domanda che ci siamo posti nell’intento di rendere il nostro pane Manorette ancora più croccante, gustoso, alveolato e contemporaneamente più morbido internamente. Come ogni buon fornaio che si rispetti, amiamo provare a ingegnarci partendo dalle ricette base e variare i tempi di cottura per ottenere risultati sempre migliori. Con la nuova ricetta di Manorette siamo riusciti nell’impresa. Naturalmente l’abbiamo anche fatto assaggiare a esperti di istituti indipendenti, a passanti per strada e a clienti. Ciascuno ha provato i vari tipi di pane senza sapere quale fosse quello nuovo. Il risultato è stato inequivocabile: tutti sono rimasti entusiasti del nuovo Manorette, provatelo anche voi.

 

Suggerimento: Assaggiate subito il nuovo Manorette nelle panetterie Manor Food.

È ARRIVATO IL FILETTO DI PESCE SULLA GRIGLIA

Grigliare filetti di pesce può essere difficile poiché queste parti delicate possono spezzarsi facilmente. Così abbiamo cercato la soluzione ideale per aiutarvi: vi proponiamo squisiti filetti di pesce collocati su una piccola griglia. Potete acquistarli corredati di griglia, portarli a casa e metterli direttamente sul barbecue. Per voi abbiamo scelto tre diverse varietà di pesce: l’elegante spigola, la squisita orata reale e la deliziosa trota salmonata da allevamento sostenibile. I filetti di pesce sono già insaporiti con erbe, come rosmarino e timo, e sottili fettine di limone o pomodoro. Li prepariamo freschissimi accogliendo anche vostre eventuali richieste particolari. 

 

Suggerimento: Insaporite il pesce solo dopo averlo grigliato. Un buon pesce non necessita di tanto condimento. I pesci di mare presentano già una leggera sapidità naturale ed eventualmente, una volta serviti, si possono insaporire ancora in base ai propri gusti.

 



Food Lovers Mag Nr. 10, 09.05.2017

FORMAGGIO TRADIZIONALE, DIRETTAMENTE SUL GRILL SENZA VASCHETTA DI ALU

Tutti sappiamo che carne e verdure si possono grigliare e prendono un sapore delizioso. E il formaggio? Quello fonde, è il primo pensiero. Vero, infatti molte qualità è meglio grigliarle in una vaschetta di alu. Tuttavia ci sono formaggi che si possono cuocere direttamente sulla griglia. Il formaggio da grigliare Gerber è stato pensato proprio per questo scopo. Si mette sulla griglia senza carta o vaschetta di alluminio e si cuoce da entrambi i lati come una normale bistecca. La crosta sottile diventa deliziosamente croccante e al centro è morbido e cremoso. Anche la feta si può grigliare direttamente. Questo formaggio salato di pecora non ha crosta e basta una breve cottura. Entrambi i formaggi si possono marinare con erbe, spezie e, a piacere, con un poco di olio di oliva e succo di limone. 

 

Suggerimento: create degli squisiti spiedini con il formaggio da grigliare e pezzetti di verdura come zucchine, melanzane o peperoni per una grigliata variata.

SPEZIE VEGANE DAL SAPORE MEDITERRANEO

Le specialità alla griglia vegane come ogni genere di verdura, tofu, frutta, mais o melone sono ancora più gustose con le spezie giuste. Abbiamo selezionato per voi la migliore miscela di spezie vegane del produttore svizzero di spezie, brodi e salse Oswald. Si chiama Toscana e offre, come il nome lascia intuire, il sapore seducente e aromatico di questa regione italiana ricca di profumi. La miscela è composta non solo da erbe come rosmarino, timo od origano, ma anche da verdure come peperoni, cipolle, concentrato di pomodoro o aglio. Contiene inoltre olio d’oliva, pepe nero e succo di limone in polvere. Analogamente alla carne, potete frizionare con una miscela di spezie, oppure marinarli, anche gli alimenti vegani da grigliare. Le marinate oltre alle spezie e alle erbe contengono olio, succo di limone o alcol. 

 

Dato di fatto: la miscela di erbe estive Toscana oltre a essere vegana è anche senza glutine, sedano e glutammato

 



Food Lovers Mag Nr. 8, 11.04.2017

PRODOTTI CON AMORE: FORMAGGI CREMOSI E PÂTÉ ARTIGIANALI

Nei giorni di Pasqua non può mancare un ricco brunch con leccornie fresche. Apparecchiate una tavola invitante con fiori e stoviglie colorate e servite generosamente i migliori prodotti dei nostri reparti salumeria e formaggi. Primaverile e perfetto per un brunch è il nostro assortimento di formaggi morbidi e cremosi. Suggerisco ad esempio la raffinata burratina, insaporita con il tartufo nero, e la ricotta svizzera Prario, prodotta con il miglior latte svizzero secondo la tradizione italiana. Ben si prestano anche prelibatezze quali le terrine e i pâté e nel nostro assortimenti ne trovate di ottime. Queste impareggiabili delizie svizzere sono prodotte artigianalmente secondo ricette tradizionali e utilizzando i migliori tagli di carne.

ACQUISTIAMO IL NOSTRO PESCE FRESCO DAL PESCIVENDOLO

Il pesce fresco, come antipasto o piatto principale, s’inserisce elegantemente in un menu festivo di Pasqua. La scelta che ho preparato per voi propone varietà per tutti i gusti. Provate ad esempio un’orata con timo e limone, una spigola in crosta di sale marino, i filetti di tonno pinna gialla saltati in padella o la limanda con salsa al vino bianco. I nostri pesci e frutti di mare provengono direttamente dai pescivendoli e sono pertanto freschissimi, come ci si aspetta da un vero mercato del pesce fresco. Sono in parte pescati al palamito, ciò che permette una pesca selettiva. La sostenibilità è un argomento che ci sta a cuore. Chiedete ai nostri esperti della vendita da dove proviene il vostro pesce preferito e come cucinarlo al meglio. Tutti sono intenditori appassionati, lieti di trasmettere a voi la loro vasta conoscenza.

 



Food Lovers Mag Nr. 7, 28.03.2017

SGRANOCCHIAMO ALL’ITALIANA

Come svela il nome, che deriva dalla parola latina «biscoctus», i biscotti, tra cui i cantucci o cantuccini toscani, sono cotti due volte. Una tecnica che in passato era utilizzata soprattutto per mantenere più a lungo i prodotti da forno. I cantuccini tradizionali sono realizzati con farina, zucchero e mandorle con l’aggiunta di spezie quali cardamomo, cannella, anice stellato e chiodi di garofano. Il luogo di origine di questa specialità è Prato, vicino a Firenze. I nostri cantucci sono preparati a mano nelle nostre panetterie. Per tradizione i cantuccini sono serviti con il vin santo. Sbriciolati e aggiunti, insieme a un poco di Amaretto, al gelato alla vaniglia si trasformano in un goloso dessert italiano.

IL VINO DOLCE CON L’AUREOLA

Un buon pranzo della festa necessita di un degno accompagnamento: vi proponiamo un tradizionale vino dolce italiano, il vin santo. Questo vino liquoroso viene prodotto soprattutto in Toscana da uve Trebbiano e Malvasia essiccate all’aperto e parzialmente passite. Una leggenda racconta che il dolce vino da messa era utilizzato da un monaco per guarire i malati, un’altra che il nome deriva dall’isola greca di Santorini, dove si produceva vino dolce già nell’antichità. Si tratta di un vino conviviale, con un sentore di fieno e aromi di fico, miele e uva passa, che rievoca una bella serata estiva con gli amici.

 

Da sapere: Il vino dolce toscano si gusta perlopiù con i croccanti biscotti alle mandorle, i cantuccini. Essendo molto duri si inzuppano direttamente nel vino dolce.  

 



Food Lovers Mag Nr. 7, 28.03.2017

I LEGUMI DI PRIMAVERA VERDI E CROCCANTI

Pur non essendo molto conosciute in Svizzera le fave non mancano mai nei più famosi blog di cucina e libri di ricette. Questi meravigliosi fagioli di colore verde, la cui forma ricorda un rene, provengono dal Vicino Oriente. Relativamente presto si è iniziato a coltivarli negli insediamenti palafitticoli svizzeri. Le fave, dal sapore delicatamente dolce, vanno consumate quando sono giovani e tenere. Innanzitutto vanno tolte dal baccello, in Francia addirittura vengono sbucciate. Sono perfette in insalata; abbinate alla feta creano un piatto molto delicato. Molto versatili, si utilizzano come base per una purea da spalmare su crostini, per cucinare zuppe leggere oppure si preparano come i piselli, stufate con un poco di burro e menta, in accompagnamento, ad esempio, della carne di agnello. 

 

Dato di fatto: Le fave sono ricche di proteine e fibre e sono un alimento sano.

CHEESE, PLEASE!

Il formaggio cheddar ha origine dall’omonimo paesino del Somerset, ma è diventato il formaggio per eccellenza della Gran Bretagna, dove viene prodotto ovunque. Abbiamo scoperto un piccolo caseificio a Snowdonia, nel Galles, e vi proponiamo quattro tipi di cheddar. Tutti tipicamente britannici, sono contraddistinti dal sapore persistente del latte. Il Ruby Mist cheddar ha un gusto caldo, con un sentore di brandy e porto. Il Black Bomber è un formaggio molto maturo, mentre nell’Amber Mist è chiaramente percepibile la generosa aggiunta di whisky. L’ultimo, il Beechwood, è leggermente affumicato e ha un leggero sapore di noce. I quattro cheddar, racchiusi in cere di colori diversi, vengono venduti al pezzo.

 

Suggerimento: Assaporate questi meravigliosi cheddar all’inglese, ossia con un chutney, fragranti cracker e, a seconda del tipo, con un bicchiere di whisky, porto o birra. Questi piccoli formaggi avvolti nella cera sono perfetti anche per un regalo. 

 



Food Lovers Mag Nr. 5, 28.02.2017

I NOSTRI CONIGLI IP-SUISSE

I nostri conigli IP-Suisse sono allevati rispettando i bisogni della specie e ricevono un’alimentazione vegetale a base di cereali svizzeri. Gli allevamenti si trovano per lo più in Svizzera centrale. «Per noi anche la biodiversità è importante», spiega il commerciante Christian Welti. Tutti gli agricoltori dai quali acquista i conigli, rispettano la biodiversità e utilizzano il terreno in modo sostenibile secondo le severe direttive di IP-Suisse. «Il coniglio è un animale di cui si utilizza il 99%, ossia non solo la carne», afferma Welti. Anch’egli va ghiotto del tradizionale ragù. La carne di coniglio, oltre ad essere particolarmente tenera, è una carne bianca a basso contenuto di colesterolo e ricca di sostanze buone, come acidi grassi omega 3 insaturi e vitamina B. 

 

Buono a sapersi: da Manor Food trovate conigli interi, senza testa, o a pezzi. I nostri macellai saranno lieti di tagliare la parte giusta per le vostre esigenze.

QUANTO VA SPEZIATA LA CARNE?

Con varie spezie si può conferire un tocco personale ai piatti di carne. I puristi seguono il principio: meno è meglio. Dopo una breve rosolatura condiscono la carne con sale e pepe. A tale scopo consigliamo l’armoniosa miscela di pepe verde, nero e di Sichuan e sale marino di Oswald. Per qualsiasi piatto a base di carne è perfetto un bouquet mediterraneo, come quello del sale al rosmarino, un mix di sale marino di alta qualità, rosmarino e fiordalisi. Per tutti coloro che amano insaporire per bene, la miscela Rustica, composta da varie spezie ed erbe, è la soluzione ideale e conferisce alla carne un appetitoso tocco speziato. 

 

Buono a sapersi: suggeriamo le spezie di qualità dell’azienda svizzera Oswald. Manor Food le offre in esclusiva al dettaglio.

 



Food Lovers Mag Nr. 4, 14.02.2017

CARCIOFI – MIRACOLO LILLA DALL’ITALIA

La grande differenza tra il piccolo carciofo italiano color lilla, detto Mammola, e il grande carciofo verde Calico, sta nel fatto che il più piccolo lo si può in pratica mangiare interamente. Alcune varietà si possono mangiare addirittura crudi e sono ottime. Basta tagliarli a fette sottili e condirli all’italiana con succo di limone, olio d’oliva e scaglie di grana. Per le altre varietà, ad esempio il carciofo Spine, occorre tagliarne il gambo, togliere le foglie esterne e tagliare le punte. Potete preparare i carciofi facendoli bollire oppure saltare e servirli come contorno o con la pasta. Il carciofo è la gemma di un cardo e cresce soprattutto nell’area mediterranea, poiché è sensibile al gelo. È inoltre molto sano. La sostanza amara che contiene, la cinarina, stimola il metabolismo. 

 

Trend: il liquore amaro Cynar è fatto con i carciofi e sta vivendo un vero e proprio revival, come d’altronde molti altri liquori del passato.

BOTTARGA – L’INGREDIENTE SEGRETO PER PIATTI SQUISITI

Conoscete la bottarga? Sono in molti ad aver già gustato una deliziosa pasta italiana con la bottarga, senza mai capire esattamente di che pesce si tratti. La bottarga è un prodotto di pesce e viene realizzato con uova di pesce. Ad esempio quelle di muggine o cefalo, di tonno o di pesce spada. Le uova di pesce vengono salate, pressate e essiccate al sole. Protetta da uno strato di cera, la bottarga giunge sul mercato sotto forma di pesce essiccato. Con la bottarga si possono proporre molto rapidamente dei piatti delicati. A scaglie o grattugiata, valorizza una pasta condita con aglio, peperoncino e olio d’oliva oppure un risotto. Tagliata a fette sottili e condita con olio d’oliva e limone è un delizioso antipasto. 

 

Dato di fatto: la bottarga è detta anche caviale del sud, poiché fungeva da delicatezza per i pescatori e le persone più povere.

 



Food Lovers Mag Nr. 3, 31.01.2017

IL PESCE PIÙ AMATO DAGLI SVIZZERI

In Svizzera il pesce persico è così apprezzato da avere un proprio nome in svizzero tedesco: «Egli». Gli svizzeri ne consumano oltre 6000 tonnellate all’anno. Vi proponiamo filetti di pesce persico pescati e altri di allevamento, in entrambi i casi in Svizzera. Il persico allevato proviene dal Vallese ed è un prodotto svizzero al cento per cento. L’allevamento di Raron garantisce l’origine e la produzione svizzera, dalle uova al filetto, naturalmente senza l’impiego di antibiotici. I persici vivono nell’acqua fresca proveniente dal Lötschberg e sono saporiti come i loro simili pescati. Al termine della produzione i filetti vengono controllati e lavorati a mano. 

ARANCE SANGUIGNE DIVINE

Le arance rappresentano una delle fonti di vitamina C più gustose. Tra le arance, la varietà sanguigna Moro è una specie di divinità. Si tratta di un’arancia siciliana proveniente dalle regioni di Catania e Siracusa. Gli aranci crescono nelle vicinanze del vulcano Etna. Ed è grazie alla terra vulcanica secca e fertile e al clima locale – di notte l’aria fredda che spira dall’Etna e di giorno tanto sole e caldo – che l’arancia ha sviluppato il suo «sangue», come una sorta di difesa naturale. Inoltre ha un elevato contenuto di vitamina C ed è un antiossidante naturale. La polpa della pregiata arancia Moro ha un sapore equilibrato tra il dolce e l’acidulo. Con le arance sanguigne si possono creare anche deliziosi dessert e dissetanti succhi. 

 

Consiglio: Provate la tipica insalata invernale siciliana, sana e gustosa, con arance Moro spellate, finocchi affettati finemente e olio di oliva. 

 



Food Lovers Mag Nr. 2, 17.01.2017

PAK CHOI – IL PESO PIUMA TRA I CAVOLI

Come tutte le specie di cavoli anche il pak choi è straordinariamente sano. Ricco di vitamina C, potassio, carotene e calcio, contiene meno calorie e cuoce più velocemente. È un parente stretto del cavolo cinese e ricorda un poco, nell’aspetto, la nostra bietola. Il sapore è leggermente nocciolato, dolce e non possiede il tipico gusto di cavolo. È anche più facile da digerire rispetto ad altri cavoli e la cottura è più breve. È quindi perfetto per la cottura nel wok, ma può essere preparato anche con un poco di aglio e peperoncino come gli spinaci o le bietole. 

 

Consiglio:
Semplice e veloce: cuocete il pak choi a vapore in un cestello e servitelo con un poco di salsa di soia od olio di sesamo.

MANGO THAI – ELEGANTE DI FORMA E DI GUSTO

Da noi il melo lo si trova quasi ovunque, lo stesso accade in Thailandia con gli alberi di mango. Gli alberi sempreverdi crescono fino a 40 metri di altezza e offrono un’innumerevole varietà di specie. In Thailandia il mango si gusta maturo e acerbo, in base alla pietanza. I manghi dolci si mangiano come dessert, quelli aspri e acerbi sono ottimi in insalata. Per sapere se il mango è maturo basta annusarlo. Anche le appiccicose macchie di fruttosio rivelano se è maturo. 

 

Dato di fatto:
Il mango thai si distingue dal classico mango per la sua elegante forma leggermente a S. Inoltre ha un sapore solitamente un poco più dolce e la polpa è meno filamentosa. 

 



Food Lovers Mag Nr. 1, 10.01.2017

TRE VERDURE SALUTARI CONQUISTANO GLI SCAFFALI

Il Cavolo Kale, detto in inglese kale, è uno degli alimenti attualmente più in voga. Per quale motivo portare più spesso sulle nostre tavole questo cavolo dalle foglie arricciate? È decantato da personaggi quali Gwyneth Paltrow ed è di gran moda, ma soprattutto è una delle verdure in assoluto più sane. Una porzione di Cavolo Kale contiene l’intero fabbisogno giornaliero di vitamina C e addirittura supera quello di vitamina K. Inoltre in proporzione contiene più calcio del latte. Proponiamo in assortimento tre qualità: il verde e il rosso provengono dalla Svizzera, il nero dall’Italia. 

 

Consiglio:
Abbinate il Cavolo Kale a una piccola quantità di grassi, ad esempio olio o avocado; in questo modo le sostanze che contiene verranno meglio assimilate dall’organismo.

FATE IL PIENO DI ENERGIA CON L’ERBA DI GRANO

Teneri, di colore verde brillante e rigogliosi: i germogli di erba di grano sono un alimento perfetto per ricaricare le energie. Fa parte delle graminacee e ha alle spalle una lunga tradizione come rimedio curativo. Affinché il nostro organismo possa assimilare le sue preziose sostanze nutritive, la si consuma sotto forma di succo o polvere. Ricchissima di vitamine, micronutrienti, enzimi, sali minerali e con un elevato contenuto di clorofilla, l’erba di grano ha proprietà antiossidanti. Un succo o uno smoothie con l’erba di grano è una bevanda energetica naturale molto apprezzata. L’erba di grano fresca può essere aggiunta a un’insalata o ad altri piatti. Si coltiva con facilità, ad esempio come il crescione sul davanzale.

 



Food Lovers Mag Nr. 9, 20.12.2016

LA CARNE MIGLIORE PER LA FESTA

Per le classiche fondue delle feste, chinoise e bourguignonne, proponiamo lo scamone frollato di manzetta svizzera. Per i vostri roast beef consigliamo inoltre l’entrecôte salt moss dry-aged del grande maestro irlandese Maurice Kettyle. La lombata con osso viene affinata per 21 giorni nella cella frigorifera e successivamente inizia il lento processo di frollatura che conferisce all’entrecôte una tenerezza esemplare e un sapore unico. Per completare il vostro banchetto offriamo inoltre il carré di agnello irlandese, paese in cui il clima è particolarmente adatto al pascolo e gli animali si nutrono al 100% in modo naturale.

 



Food Lovers Mag Nr. 8, 13.12.2016

L’HAUTE COUTURE DEL CIOCCOLATO

Sin da bambino Thomas Müller dava volentieri una mano nella pasticceria del padre e siccome la sua passione per il cioccolato è sempre rimasta ben viva, decise di trasformare l’azienda familiare in una piccola manifattura cioccolatiera di successo. Ama giocare con raffinate note di gusto sottolineandole con colori e design moderno. Per Manor Food ha creato tra l’altro le Pralinés Pastels nei sensuali colori invernali. Le praline dorate cognac e caramello racchiudono il bianco yuzu, un agrume giapponese che ricorda il mandarino. Il suo cioccolato bianco colpisce con una nota di caramello e quello scuro è ingentilito da pregiata vaniglia. Grazie al talento di Thomas Müller nel coniugare sapientemente e con grande personalità sapore e design, le sue creazioni sono dei piccoli capolavori da  assaporare o regalare.

VINI DI OTTIMO CASATO

Festeggiare con buoni vini è più piacevole. La mia selezione propone tutti vini di ottima provenienza, prodotti da tenute importanti. Ad esempio il Cheval de los Andes dell’eccellente tenuta in Argentina di proprietà della rinomata casa Château Cheval Blanc di St.-Émilion. Intenso, fruttato, fresco e di colore rosso rubino profondo, ogni sorso è una festa per i sensi. Mi sta particolarmente a cuore anche Le Volte. È il terzo vino della tenuta di fama mondiale Ornellaia e si abbina meravigliosamente ai piatti di carne con la sua struttura elegante e il profumo di frutti di bosco. Una star sotto tutti i punti di vista è il Director’s Cut, un cabernet sauvignon maturo e corposo prodotto dai vigneti del noto regista Francis Ford Coppola, famoso per la sua trilogia Il Padrino.  

 



Food Lovers Mag Nr. 7, 29.11.2016

RITORNO ALLA RADICE

Esistono ortaggi a radice dal sapore fantastico che tuttavia non sono molto diffusi. Tra questi troviamo le due specie topinambur e tuberina, detta anche carciofo cinese. Entrambi i tuberi hanno un aspetto un po’ insolito, sono tuttavia delle deliziose verdure quotidiane. Il topinambur appartiene alla famiglia delle composite ed è imparentato con i girasoli. Ha un sapore dolce, con una nota di noce e di carciofo. Si può mangiare crudo, ad esempio in insalata, oppure cotto come le patate. I tuberi non vanno sbucciati, ma solo lavati e spazzolati. La tuberina o carciofo cinese è originaria del Giappone e viene coltivata già da tempo in Europa. I piccoli tuberi dalla buccia sottile non vanno sbucciati e si possono mangiare anche crudi. Sprigionano un sapore delicato anche arrostiti con un poco di burro o stufati. Entrambe le specie di ortaggi a radice sono saporite e sane e portano un benvenuto cambiamento nella cucina di tutti i giorni.

CARNE SECCA GRIGIONESE – LA CLASSICA CARNE SECCA SVIZZERA

Cosa sarebbe la cucina svizzera senza la classica carne secca grigionese? Acquistiamo la nostra carne secca grigionese dall’azienda di lunga tradizione Spiess di Schiers, che ha festeggiato appunto i 110 anni. Il che significa 110 anni di tradizione e know-how. La carne secca grigionese, famosa in tutto il mondo, viene salata a Schiers, marinata con erbe alpine e pressata in forme. L’essiccazione avviene a Davos, nell’essiccatoio più alto d’Europa a 1500 m di altitudine. Per ottenere la caratteristica forma rettangolare, la carne secca grigionese viene pressata tre volte in 24 ore. La pressatura serve a ripartire in modo ottimale l’umidità che è ancora contenuta nella carne. La carne secca grigionese è certificata IGP, un sigillo di qualità che attesta come il prodotto sia stato prodotto, lavorato o affinato nel luogo di origine.

 



Food Lovers Mag Nr. 6, 15.11.2016

LA BUONA TERRA.

Anche ora, nel bel mezzo della stagione avara, la natura offre verdure sane e fresche, ovvero gli ortaggi da radice. Provengono da terra buona, li acquistiamo da produttori locali e regionali. Per questo trovate specie diverse in tutte le filiali Manor Food e non esattamente le stesse ogni giorno. Esiste una grande varietà di ortaggi da radice e tuberi. Naturalmente in prima fila ci sono la manioca e il tobinambur, seguite dalle carote e dalle rape in tutte le varietà e colori. Le specie antiche sono sempre più ricercate, come ad esempio. le carote Chantenay (Inghilterra) nel classico colore arancione, ma anche bianche e violetto scuro, dolci e croccanti. Provate anche la «Navet boule d’or», un cavolo navone, delizioso ad esempio come purea con molto burro.

Raffinata è anche la classica rapa utilizzata per il «Räbeliechtli-Umzug» (corteo delle lanterne di rapa), molto sana e con poche calorie. Di gusto saporito, terroso e al contempo elegante sono le pastinache e il prezzemolo da radice. Arrostitele in forno con un poco di miele o di sciroppo d’acero. Anche con le barbabietole, che proponiamo in tutti i colori, si preparano piatti fantastici arrostite in forno o rosolate in pentola come le patate arrosto. 

COS’È LA CARNE DI GIOVENCA?

Sapete esattamente cos’è una giovenca? La giovenca è una giovane bovina di circa 24 mesi, che non ha mai figliato. La carne della giovenca si distingue per il colore un po’ più scuro e dalla struttura del muscolo che ha le fibre più sottili e miste rispetto all’altra carne di manzo. Ciò significa che il muscolo è attraversato da molte sottili venature di grasso che le conferiscono il tipico sapore di nocciola. La carne di giovenca è tenera e succosa per natura. Noi facciamo frollare la carne del quarto posteriore almeno per 21 giorni prima di metterla in vendita. In questo modo siamo sicuri di proporvi una carne bella tenera e dal sapore ottimale. Da noi trovate le parti migliori, dall’arrosto al filetto della spalla fino all’entrecôte. Venite a trovarci e scoprite questa carne fantastica, vi aiutiamo a scegliere il pezzo giusto.

 



Food Lovers Mag Nr. 5, 01.11.2016

AGLIO DI TUTTI I COLORI

L’aglio ha un sapore magnifico ed è anche sano grazie ai molti antiossidanti. Lo proponiamo in tre diversi colori e varietà. Il classico aglio bianco lo acquistiamo soprattutto in Lomagne, nella Gascogne, la rinomata regione dell’aglio. Anche il nostro aglio rosa proviene dalla Francia e precisamente da Lautrec, un piccolo comune nei Pirenei, dove viene coltivato come specialità con indicazione geografica protetta. È più dolce e al contempo più intenso di gusto di quello bianco. Una piccola meraviglia tra gli agli è l’aglio nero, quello del nostro assortimento è di qualità bio e proviene dalla Spagna. Gli spicchi diventano neri in seguito a un processo di fermentazione e la loro consistenza quasi gelatinosa. L’aglio nero perde la tipica nota pungente dell’aglio, ma conserva intatto il sapore. È più facile da digerire e non lascia alcuna traccia nell’alito.

MERLUZZO FRESCO AL PALAMITO

La pesca con la lenza è particolarmente rispettosa, perché è la pesca la più selettiva. Ciò significa che le catture indesiderate e quelle che non raggiungono la dimensione minima vengono rilasciate vive. Da Manor Food favoriamo simili produzioni sostenibili e offriamo quindi dell’ottimo merluzzo proveniente da piccole aziende di pesca islandesi. La pesca viene effettuata in zone di pesca dove i stock di pesce sono gestiti sostenibilmente nelle fredde acque d’Islanda. Le piccole barche, con contingenti assegnati, approdano direttamente presso i trasformatori. Il giorno stesso il pescato viene spedito al reparto il filetto royal di merluzzo fresco di Manor Food. 

 

Consiglio:
Cucinate semplicemente i filetti di merluzzo nel foglio di alluminio con un poco di verdura come zucchine, pomodori o finocchi, erbette fresche e un poco di vino bianco e burro: una cena veloce, semplice e di successo è garantita. 

 



Food Lovers Mag Nr. 4, 18.10.2016

CASTAGNE: BELLE E BUONE

È di nuovo tempo di castagne. Le belle castagne, lucide e rotonde, che cadono sui viali cittadini, sono tuttavia castagne d’India o ippocastagne, non sono commestibili, anzi sono velenose e per nulla imparentate con le vere castagne commestibili, dette anche marroni. Queste sono le discendenti del castagno europeo e da noi crescono soprattutto nelle regioni montane a sud. Il nome ippocastano deriva dal fatto che un tempo i suoi frutti venivano mischiati, come rimedio, al foraggio dei cavalli per guarirli dalla tosse. Furono i romani a introdurre le castagne in Europa. Per le popolazioni di montagna meridionali costituirono per molto tempo una sostanziosa e sana alimentazione di base. Rispetto a noci e nocciole, contengono solo poco grasso, circa il 2 %. Inoltre sono prive di glutine. Da Manor Food vi proponiamo eccellenti castagne, deliziose non solo come caldarroste, ma anche come contorno alla selvaggina, in un ripieno per il pollame o come ingrediente per dolci e torte.

 

Suggerimento:
Provate il grado di freschezza della castagna immergendola nell’acqua tiepida, se va a fondo è fresca.

CUCINARE CON LE MELE

Le mele si prestano benissimo alla cottura. Non solo per dolci, come purea o torta, ma anche in squisiti piatti autunnali. Due tipi di mele, che vi consigliamo per questi scopi e che trovate ora da Manor Food, sono la Booskop e la Canada. La prima è originaria di Boscoop, Paesi Bassi, ed è ormai diventata una tipica mela svizzera. Entrambe sono di varietà Renetta con polpa aromatica. Provate ad esempio a cuocere un arrosto di maiale su un letto di mezze mele oppure ad arrostire il finocchio in forno con fette di mela, uva, rosmarino e olio di oliva.
 

Suggerimento:
Che ne dite di un chutney di mele, una specialità inglese, che ben si sposa con il formaggio? Cucinate 1 kg di mele da cuocere, ad es. Boskoop, sbucciate e a dadini, con 200 g di zucchero grezzo, 200 g scalogni tritati, 20 g di zenzero grattugiato, 0,4 dl di aceto di mele, 1 presa di sale, 1 presa di cannella e una foglia di allora per circa 40 minuti. Mettere il tutto ancora bollente nei vasetti e chiudere subito.

 



Food Lovers Mag Nr. 3, 04.10.2016

AFFUMICATO IN CASA

Da Manor Food vi offriamo diverse qualità di salmone. Abbiamo il salmone scozzese dell’allevamento sostenibile Loch Duart e il salmone selvatico dal Canada. Sono entrambi di qualità superiore, poveri di grassi e carnosi. Li affumichiamo noi, nei nostri affumicatoi che si trovano nel reparto del pesce. Subito dopo l’arrivo, i filetti di salmone fresco vengono sfregati a mano con una miscela di fleur de sel dalla Camarque e zucchero. Dopo averlo lasciato riposare per 24 ore, il pesce viene risciacquato dal sale e dallo zucchero Dopodiché è la volta delle spezie. Su alcuni filetti l’aneto, su altri un mix di spezie segreto Manor di pepe e limone, altri vengono lasciati al naturale. In seguito si passa al forno. Qui viene affumicato a freddo a 24 gradi e con legno canadese Hickory. Il fumo di questo legno di noce penetra nel pesce, conferendogli una saporita nota di noce. L’affumicatura viene effettuata in due passaggi, dopodiché il pesce riposa per altre 24 ore affinché il sapore penetri in profondità. Infine i filetti di salmone affumicato potranno così essere tranciati, confezionati e disposti negli scomparti del frigo nel reparto del pesce.

UN PRIVILEGIO PER POCHI

Il «cebo ibérico», ovvero il maiale iberico, è nero e vive unicamente sulla penisola iberica, dove è allevato per la maggior parte allo stato brado nelle foreste di querce della Estremadura. Il suo allevamento è certificato e sottoposto a rigidi controlli. I maiali vengono abbattuti dopo soli 12–14 mesi, al raggiungimento di circa 160 chili. Poiché possono muoversi liberamente nella natura, la loro carne è considerata una vera e propria prelibatezza. Da Manor Food oltre al prosciutto crudo trovate anche altri tagli pregiati della sua carne. Le costolette, la lonza, la «presa» o il «secreto» – un taglio particolarmente succoso tra scapola e costole – e la «pluma», un medaglione composto in quantità uguali da carne e da grasso.

 

Consiglio:
Cuocete la carne del «cebo ibérico» assolutamente al sangue di modo tale che all’interno rimanga rosa. Potete così gustarlo al meglio in tutta la sua succosità e delicatezza.

 



Food Lovers Mag Nr. 2, 20.09.2016

UN CUORE D’ORO: IL VACHERIN MONT-D’OR

Inizia la stagione del Vacherin Mont-d’Or, dal fondente cuore dorato: è infatti appena arrivato dall’affinatura in caseificio agli scaffali di Manor Food. La leggenda racconta che la ricetta del Vacherin Mont-d’Or è arrivata nella Vallée de Joux grazie a un soldato dell’esercito di Bourbaki nel 1871. Tuttavia i caseifici di Les Charbonnières producono il morbido formaggio già dal 1865. Il latte delle mucche, che si cibano di erbe e fiori sui pascoli del Giura vodese, e il legno profumato dell’abete rosso in cui viene avvolto conferiscono il caratteristico sapore a questo delizioso formaggio.

 

Da sapere:
Il Vacherin Mont-d’Or viene prodotto da agosto a marzo secondo le regole severe dell’AOP (Appellation d’Origine Protégée) ed è pronto per essere gustato dopo l’affinamento.

LA STAGIONE DELLA MIGLIORE UVA DA TAVOLA

La squisita uva Italia si differenzia dall’uva da vino per gli acini più grandi, la polpa croccante, dolce e il sapore di moscato. L’uva Italia è matura e occhieggia sensuale dai nostri scaffali della frutta per regalarvi momenti di piacere. Proviene dalla Sicilia e dalla Puglia. Manor ha un proprio produttore in entrambe le regioni.

 

Consiglio:
Un ottimo modo per assaporare quest’uva dolce è con il formaggio, ad esempio dopo il pranzo, accompagnato da classici vini da dessert come ad esempio l’italiano Il Falchetto Moscato d’Asti DOCG 2015, Tenuta del Fant. Si sposa ad esempio benissimo con la cacciagione, ma non solo. Mettete sulla pasta per pizza o «flammkuchen» del formaggio di capra fresco, aggiungete gli acini d’uva e versate alcune gocce di miele. Infornare e cuocere finché la pasta è croccante.

 



Food Lovers Mag Nr. 1, 06.09.2016

LA BURRATA HA UN CUORE FONDENTE

La burrata, il cui nome rimanda al burro, ha un cuore morbido e cremoso. Il formaggio fresco italiano, ricavato dalla mozzarella fresca, ha la forma di una busta di pasta filata colma di panna e di sfilacci di mozzarella. Quando la si gusta, il morbido ripieno si manifesta in un cremoso sapore di latte. La burrata la si trova nel reparto prodotti freschi Manor Food nella versione dolce di latte di mucca e in quella un po’ più piccante di latte di bufala. 

 

Consiglio: 
La burrata è particolarmente deliziosa con un po’d’olio d’oliva e pomodori, ma anche per mantecare il risotto o con frutta fresca come le pesche o i fichi.

VONGOLE – L’ITALIA IN CONCHIGLIA

Gli spaghetti alle vongole sono uno di quei fantastici e semplici piatti che ricordano il mare nel modo più sensuale. Siamo di nuovo nella stagione di queste piccole prelibatezze in conchiglia, poiché una leggenda narra che le vongole vanno consumate nei mesi che contengono una R. La ragione risiede nel fatto che le vongole si riproducono in estate e da settembre sviluppano tutto il loro sapore. Vi sono due tipi di vongole, le note vongole veraci e quelle più piccole dette lupini. Le veraci sono più carnose e contrariamente ai lupini possono essere coltivate. I lupini vengono sempre pescati in mare, sono più piccoli e rotondi e hanno un sapore più intenso. Le due specie proposte da Manor Food provengono dal Mediterraneo. Oltre ad avere un sapore eccezionale, le vongole sono anche sane, poiché sono ricche di proteine e di ferro e povere di grasso.

 

Curiosità:
Il mollusco della vongola è uno degli animali più longevi, in natura la sua durata di vita può raggiungere i 400 anni!